Expert Corner

03/04/2018

Spaziocontinuo® per scale e gradini

Le superfici continue sono una tendenza del design d’interni che ricerca spazi minimali, privi d’interruzioni e personalizzabili. La nuova resina Spaziocontinuo® di Litokol® - declinata nelle texture decorative SpazioResina, indicata per il residenziale, e SpazioCemento adatta a superfici soggette a forte calpestio - sono la soluzione ideale per creare superfici uniformi, omogenee e senza fughe.

Questo prodotto è resistente all’usura, ha spessore minimo che permette di rinnovare l’ambiente evitando interventi radicali e costosi, inoltre necessita di una manutenzione ridotta. Idrorepellente e adatta anche a pavimenti riscaldanti, consente infinite personalizzazioni grazie agli oltre 2000 colori delle scale NCS® e RAL®. Gli spessori sono di soli 2 mm per applicazioni in sovrapposizione su pavimentazioni esistenti in ceramica.

La possibilità di creare superfici continue non interrotte dal reticolo delle fughe è il plus alla base del successo di questi materiali. Tale continuità, e questa è l’altra straordinaria caratteristica delle resine, è estendibile non solo alle pareti, ma anche agli arredi e a qualsiasi elemento architettonico presente nell’ambiente come muretti, penisole, gradini e soprattutto scale.

In particolare, proprio le scale si prestano perfettamente ad essere rivestite con la resina, per essere trasformate in autentici elementi architettonici di design contemporaneo. Le scale, infatti, specialmente quelle a vista che si affacciano direttamente sul soggiorno, sono strutture difficilmente integrabili e possono assumere l’aspetto di un elemento estraneo al mood dell’ambiente circostante.

Con Spaziocontinuo® gli effetti scelti dal committente per i rivestimenti (finitura, colore, chiaroscuro, spatolatura), possono proseguire nella finitura della scala, regalando uno spettacolare effetto di continuità. In questo modo la scala si trasforma da semplice elemento di servizio in una vera e propria struttura di design, perfettamente integrata con l’ambiente nel quale è inserita.

Vediamo nel dettaglio come “personalizzare” una scala, seguendo le mosse dell'applicatore Lorenzo Paggi di Colico (LC):

 

A) Preparazione della superficie di posa

  1. La scala se in calcestruzzo deve essere trattata con una mano di Fissativo Mono applicato a rullo o a pennello per consolidare ulteriormente la superficie ed abbassarne l’assorbimento.
  2. Dopo 3-5 ore ricoprire le pedate e le alzate con strisce pretagliate a misura di rete di rinforzo (grammatura = 75 g/m2).
  3. Applicare sulla rete il primer promotore di adesione Prepara Fondo, distribuendolo uniformemente su tutta la superficie mediante spatola liscia in plastica con bordi arrotondati. È necessario inserire in corrispondenza degli angoli interni la bandella di rinforzo, annegandola tra due strati (fresco su fresco) di primer. La bandella viene inserita per evitare l’eventuale trasmissione di crepe a causa di movimenti della struttura.
  4. È possibile rivestire anche scale in metallo: in questo caso si applica direttamente la rete di rinforzo con il Prepara Fondo.

B) Realizzazione dello strato riempitivo

Trascorse almeno 8 ore dall’applicazione del primer Prepara Fondo, ha inizio la fase di realizzazione dello strato riempitivo, destinato a svolgere la doppia funzione di creare uno strato resistente ai carichi e di regolarizzare la superficie.

I 3 componenti del Rasante Parete TRI (grigio) vanno miscelati uniformemente, utilizzando un trapano elettrico dotato di elica a spirale. Il prodotto è caratterizzato da una tissotropia che garantisce l’applicazione sulle alzate verticali senza colature.

Si procede quindi applicando uno strato abbondante di Rasante Parete TRI mediante spatola liscia in acciaio con bordi arrotondati. L’angolo esterno dei gradini deve essere rinforzato inserendo durante questa fase profili paraspigoli in alluminio. Dopo 8 ore il primo strato di prodotto sarà indurito e si potrà ripetere l’operazione applicando un ulteriore strato.

La superficie deve risultare liscia e planare. Eventuali rilievi andranno rimossi tramite carteggiatura (rete abrasiva grana 60/80), aspirando le polveri e raccogliendone i residui con un panno in microfibra umido.

 

C) Applicazione delle texture decorative

Trascorse 8 ore dalla realizzazione dello strato riempitivo, è possibile iniziare l’applicazione delle texture.

Dopo aver miscelato uniformemente, sempre con l’utilizzo del trapano elettrico, i 3 componenti di SpazioResina o SpazioCemento, se ne applica un primo strato mediante spatola liscia in acciaio con bordi arrotondati, facendo attenzione a coprire totalmente la superficie. Se necessario, dopo 8 ore ed esclusivamente con SapazioResina, si può procedere ad una leggera carteggiatura con rete abrasiva grana 80-120. A distanza di ancora 8 ore sarà possibile applicare un ulteriore strato di prodotto e procedere, sempre solo con SpazioResina, ad una nuova lieve carteggiatura.

 

D) Finitura di superficie

La finitura della superficie si ottiene applicando con rullo a fiocco o in velluto, fresco su asciutto, almeno due mani di Vernice Lucida, satinata o opaca, a distanza di almeno 12 ore l’una dall’altra.