Focus Materiali

05/10/2016

Nuovi effetti e finiture per le superfici Dekton by Cosentino

Dekton® by Cosentino, la superficie ultracompatta nata dalla miscela di materie prime quali vetro, porcellanati e quarzo, pensata dal gruppo Cosentino per il mondo dell’architettura e del design, lancia sul mercato tre nuove varianti cromatiche che integreranno la gamma Dekton® XGloss, lanciata lo scorso marzo e vincitrice del Red Dot Award: Design di Prodotto 2016. La pietra naturale rappresenta la principale fonte d’ispirazione per la creazione di Glacier, Fiord e Tundra, tre tonalità che, fedeli alle tendenze più attuali, mettono in risalto le peculiarità del materiale.

Queste superfici ultracompatte brillanti, declinate in cinque colorazioni e finiture lisce, marcate e omogenee, sanciscono la nascita di Dekton® XGloss Natural proprio perché influenzate dagli elementi naturali e dai materiali più noti.  

In particolare, Glacier offre eleganti venature dorate su base bianca e lucida; Fiord si rifà all’eleganza dell’onice; Tundra offre invece una base bianca arricchita da dettagli grigi, su immagine della superficie marmorea.

Le new entry sfruttano le proprietà di Dekton® XGloss, ottenute per mezzo di un processo nanotecnologico avanzato, studiato dal dipartimento R&S del Gruppo Cosentino, e un trattamento di lucidatura meccanica che assicura brillantezza unita a grande resistenza a macchie, graffi, raggi UV e shock termici.

La Tecnologia di Sinterizzazione delle Particelle (TSP) conferisce al materiale caratteristiche tecniche che lo rendono perciò adatto sia agli ambienti interni sia esterni: facciate, ripiani bagno e cucina, pavimenti, scale e molti altri tipi di rivestimenti.  Dekton® viene realizzato in lastre di grande formato, in dimensioni fino a 320 cm x 144 cm e tre spessori: 0,8 cm, 1,2 cm e 2 cm, con svariate possibilità estetiche e progettuali e vanta già un utilizzo da parte del noto designer Daniel Libeskind nel progetto “Beyond The Wall”.