Cucina

23/05/2016

Legno fossile per la nuova cucina Toncelli

Un arredo ipermoderno nei contenuti ma avvolto da un materiale di migliaia di anni fa. Nasce con questo proposito Essence, novità 2016 di Toncelli Cucine, che risolve la tensione tra storia e innovazione da sempre fulcro della filosofia dell’azienda. Nella nuova cucina, il legno fossile di faggio, che insieme all’acciaio finitura titanio utilizzato per la parte dedicata al piano cottura caratterizza la collezione, sintetizza entrambi i termini: è un materiale che proietta in un’epoca anteriore rispetto a quella attuale ma che, per essere correttamente impiegato, ha necessità di trattamenti all’avanguardia. Grazie all’uso di oli naturali e alla intrinseca cristallizzazione dovuta al tempo, che elimina le porosità, questa materia dal fascino primordiale non viene danneggiata quando si cucina e non assorbe acqua, offrendo un supporto pratico ed efficace, estremamente sottile alla vista. Venature e sfumature, create durante il processo di fossilizzazione, ne regalano inoltre una grande qualità decorativa, che arricchisce con raffinatezza il design sartoriale dell’arredo Toncelli.

Essence introduce anche un accurato sistema che supera la tradizionale dicotomia gola/maniglia: l’anta racchiude infatti le linee minimali tipiche delle cucine gola e la maneggevolezza della maniglia, perfezionando una soluzione già introdotta nel modello Invisibile. Questa tipologia di apertura, resa possibile da una lavorazione artigianale del legno, è posizionata in orizzontale nelle basi e in verticale nelle colonne e offre la massima pulizia formale della cucina.

I contenuti innovativi possono essere duplicati grazie a Chef de Cuisine - il programma di arredo immaginato per portare la tecnologia e le prestazioni tipiche di una cucina professionale all’interno dell’universo domestico -, che nasce per essere perfettamente integrato in questo modello.