Pavimenti e rivestimenti

20/07/2017

Lapitec estende la gamma cromatica e introduce "Urban"

Cersaie 2017 è da diversi anni il palcoscenico scelto da Lapitec, produttrice di lastre in pietra sinterizzata destinate all’architettura, per lanciare le nuove collezioni sul mercato internazionale.

Quest’anno, la novità riguarderà l’estensione della gamma colori. Saranno infatti presentate due nuance neutre e senza tempo, agli estremi dell’intera palette: Nero Assoluto e Bianco Assoluto. Le due nuove soluzioni cromatiche andranno a completare l’offerta già a disposizione e saranno disponibili nei tre spessori standard del Lapitec – 12, 20 e 30 mm – e in tutte le sette finiture, passando quindi dalle luminescenti superfici di Lux fino a quelle più strutturate e materiche della linea Fossil o Arena. Con Bianco Assoluto e Nero Assoluto, l’azienda arriva a quota 15 tonalità a cui si aggiungono sei arabescati.

L’autunno 2017, inoltre, vedrà protagonista la nuova finitura Urban, pensata e dedicata per le grandi superfici esterne. Una new entry legata nel nome e nel mood a un evocativo scenario metropolitano. I nomi scelti per le quattro opzioni esprimono un omaggio a città iconiche.

Brooklyn è un’interpretazione inedita dei colori e delle sfumature delle leghe di ferro: un risultato materico che ricorda l’autentico corten. London evoca il mood dei building della capitale britannica: è un grigio cenere con toni ispirati al colore fumo di Londra. Le colonne, i palazzi nobiliari e il marmo sono le suggestioni che hanno portato l’azienda a creare Roma, la terza proposta che ricorda una tinta crema, molto calda ed elegante. Casablanca è invece un colore eburneo, chiaro e puro, che richiama gli edifici bianchi della città marocchina.