Arredi per interni ed esterni

05/03/2019

Il multistrato naturale curvato che diventa arredo design

Una continua sperimentazione su materiali e forme quella prefissata da Atelier Balin, il nuovo laboratorio creativo dell’azienda turca produttrice di arredi Balin, guidato dallo studio Federico Delrosso Architects. Presentato durante l’edizione 2019 di IMOB International Istanbul Furniture Fair, importante fiera nel campo dell’arredamento, l’Atelier è nato con l’obiettivo di sviluppare nuove collezioni di elementi d’arredo contemporanei dedicati all’ambito contract, contando sull’approccio stilistico “minimal-naturalista” dell’architetto e designer Federico Delrosso.

In occasione della fiera, è avvenuto il lancio della nuova linea con la presentazione in anteprima del progetto al quale FDA sta lavorando e che vedrà protagonisti arredi e complementi basati sulla tecnologia del multistrato naturale curvato, ampiamente utilizzata in azienda.

Sfruttando infatti le forme degli stampi già in uso per curvare il compensato, lo Studio ha sviluppato una seduta informale e versatile, con cui creare composizioni libere accostando o assemblando verticalmente vari moduli, e con la possibilità di utilizzare l’elemento in legno anche come contenitore.

“Con questo progetto mi sono avvalso dello straordinario know-how tecnologico dell'azienda turca Balin nella lavorazione del legno curvato, per creare arredi iconici e contemporanei che valorizzino le caratteristiche materiche e di flessibilità del legno” racconta Federico Delrosso, il cui curriculum consta già di numerose esplorazioni sui materiali, tradizionali o innovativi. La costante ricerca ha infatti condotto il designer a ideare, tra le altre cose, la doga ultrasottile Slim35mm per Tabu e Marmocode, un assemblaggio di scarti ricavati dalla lavorazione del marmo, con il quale disegna per Henry Timi una collezione di accessori per la tavola.