Arredi per interni ed esterni

24/05/2017

Tra tecnica e design: i nuovi termoarredi HOM

Dopo il lancio nel 2013 della prima collezione nata dalla sinergia tra il designer Davide Vercelli con l'azienda Rotfil - leader italiana nella produzione di resistenze elettriche -, la nuova generazione di termo accessori e radiatori HOM ha debuttato sul panorama internazionale del settore durante lo scorso Fuorisalone milanese ed è ora in pista con nuove proposte per l’interior design.

La gamma è realizzata con materiali dall’alta qualità e resistenza, come ceramica e legno di cedro del Libano, e nasconde un'anima tecnologica a basso consumo energetico grazie a cui diventa una soluzione ideale per scaldare indumenti, salviette, cibi o sedute.

Osservando gli attuali scalda-salviette” racconta Vercelli “mi sono reso conto che in realtà erano oggetti nati per scaldare l'ambiente, perciò mi sono dedicato allo studio di una nuova tipologia di prodotti pensati non tanto per scaldare l'ambiente quanto per essere un vero e proprio supporto asciugante, i termo accessori.”

Alla base della tecnologia HOM, una piastrella sinterizzata che ingloba al suo interno una speciale resistenza elettrica e che risulta in grado di mantenere il calore a lungo cedendolo lentamente. Questa tecnologia brevettata rappresenta uno dei sistemi più avanzati nel campo del riscaldamento elettrico a basso consumo (1 ora di accensione consuma 0,1 kw/h che corrisponde a circa 0,02 € - per i termoaccessori) nato in seguito a tre anni di attività R&S svolta dal designer e dall’azienda in collaborazione con il Politecnico di Torino.

Pensando al risparmio energetico”, spiega poi Mario Ravaglia fondatore di Hom “grazie al know how di Rotfil, abbiamo realizzato degli elementi che trasferiscano il massimo calore, nel più breve tempo possibile, agli oggetti in contatto con gli elementi stessi. Il loro cuore scaldante ha una notevole inerzia termica. Vuol dire che, se accendiamo uno degli oggetti per pochi minuti, questo conserverà e trasferirà il calore che ha accumulato, per alcune decine di minuti dopo lo spegnimento (dipende anche dalle condizioni ambientali). Dal punto di vista dei consumi è come se accendessimo per pochi minuti una tradizionale lampadina a bulbo da 100/250 watt. La lampadina si scalda subito e, appena spenta, si raffredda altrettanto rapidamente, mentre i prodotti HOM anche se vengono spenti riescono a sfruttare per molto tempo tutta la potenza installata in calore.”

La gamma, composta da termo accessori (potenza da 100 a 200 watt), propone dal 2017 anche veri e propri radiatori (a partire da 250 watt).

Tra le novità: Xilo, in massello di cedro del Libano che emana un'essenza profumata ed è stabile e resistente all'umidità; MaxiXilo, la versione su misura nelle dimensioni e nella potenza e dunque adattabile a qualsiasi ambiente; Terra, dal design lineare, realizzato in terracotta.

Lanciate anche le ultime versioni delle mensole Basic e H Pad, lo scalda-salviette Shield e lo sgabello Zig Zag, facilmente spostabile anche in esterni essendo antigelivo e resistente anche agli attacchi di acidi e salsedine. Infine, H-TUB dalla linea essenziale in cui la protagonista è la piastrella sinterizzata smaltata e declinato in tre modelli, caratterizzati ognuno da un traforo/decoro – H-TUB 101, H-TUB 102, H-TUB 103 -, che ben si adattano anche a spazi di dimensioni ridotte.