Arredo bagno

13/09/2018

Macramè su sanitari e lavabi fuori dall'ordinario

Un bagno contemporaneo che pone particolare attenzione alla cura del dettaglio, quello proposto da Esedra, che comunica il proprio concept attraverso il decoro Macramè: un'operazione concettuale che marca il carattere fuori dall’ordinario del prodotto.

“La complessità, il plus valore di questo progetto per Esedra”, dichiara il designer Luca Papini, “sta proprio nella trasposizione della texture su una superficie liscia e planare come quella dei sanitari e del lavabo. Macramè l’ho pensata non come una decorazione fine a se stessa, ma come una vero e proprio ricamo, un effetto unico e coordinato, ispirato alle trame del merletto a nodi, noto anche con il nome di pizzo tipico della Liguria e usato in passato per decorare le frange degli asciugamani in lino”.

Plasmata da questa filosofia, anche Quadra, nella texture Macramè: una collezione di sanitari e lavabo coordinati, legata a un ricordo, a un sogno quasi nostalgico, tradotto in una serie di disegni con l’impronta del “fatti a mano” immaginati per uno spazio architettonico senza tempo dove tutte le forme posso possono coesistere.