Pavimenti e rivestimenti

04/07/2019

Carrare: l'interpretazione in chiave vinilica del marmo

Gerflor lancia sul mercato una nuova finitura per la sua gamma di pavimenti vinilici destinati a contesti residenziali e commerciali. Si chiama Carrare e si ispira al marmo, recuperandone i principali tratti estetici, dalla cromia eterogenea alle venature.

Parte della gamma Creation, fiore all’occhiello della produzio­ne LVT Gerflor, Carrare è declinata sia nella versione 55 che nella versione 30, ossia con due differenti spessori dello strato di usura. Carrare è inoltre disponibile nei pratici sistemi di posa a incollo e clic verticale, che rappresentano un sicuro beneficio di utilizzo. Un altro vantaggio è la presenza della fibra in vetro all'interno, che garantisce stabilità e resistenza.

L'effetto grafico superficiale vanta peraltro un notevole realismo grazie al suo design 4D con rilievo strutturato. Le più recenti tecnologie produttive e decorative delle pavimentazioni viniliche hanno infatti consentito al prodotto di raggiungere un grado di resa estetica significativamente più alto rispetto al passato, andando così a valorizzare ulteriormente le proprietà tecniche del materiale.

*info tecniche

  • Disponibile come Creation 30 e Creation 55
  • Design: minerale
  • Formato: doga / piastrella
  • Dimensione : 457X 914 e 391X 729 mm