Pavimenti e rivestimenti

04/09/2019

Il vetro contemporaneo secondo OmniDecor

Il vetro è la materia che OmniDecor esplora da oltre vent’anni posizionandosi come punto di riferimento a livello internazionale nel campo della satinatura del vetro e nella creazione di pattern decorativi.

In occasione dell’edizione 2019 di Vitrum, la fiera internazionale dei macchinari, attrezzature e sistemi per il vetro che si svolge a Milano dall’1 al 4 ottobre, l’azienda presenterà all’interno del suo nuovo showroom milanese (via Cerva 23) le ultime soluzioni produttive: Marmo Collection e i nuovi colori laccati DecorOpal.

Marmo Collection è composta da lastre in vetro di grandi dimensioni (3210 mm x 2000 mm) adatte ad essere sottoposte sia a tempera che a laminazione. La serie è disponibile in due versioni, Carrara e Marquina.

La collezione di nuovi colori laccati DecorOpal è stata invece sviluppata grazie al contributo della ricerca estetica coordinata dal centro “R&D” dell’Azienda con sede a Milano. Un lavoro che si sviluppa a partire dallo studio delle tendenze emergenti nel mondo del design, della grafica e dell’architettura contemporanea condotto in tutto il mondo dalla rete di osservatori e corrispondenti. Come Marmo Collection anche DecorOpal, composta da lastre di 200x321 cm sulle quali è possibile intervenire con molteplici lavorazioni: taglio, molatura, foratura, stratifica, è il frutto della ricerca estetica OmniDecor.

Il risultato è la creazione di 5 nuovi colori, disponibili nelle finiture satinata e lucida: la nuance Slate si ispira ai tradizionali tetti in ardesia e alle atmosfere delle Dolomiti, Velluto richiama i colori cangianti del mare, Silk evoca la luce grigio acciaio riflessa dai grattacieli, Avorio attinge alle calde tonalità estive delle Crete senesi e Gesso reinterpreta i colori dei marmi apuani.

Su tutta la collezione DecorOpal è inoltre disponibile la finitura Safety, ottenuta applicando sul retro delle lastre una pellicola di sicurezza la quale trattiene i frammenti di cristallo causati da rotture accidentali. La pellicola ricopre l’intera superficie della lastra garantendo un elevato valore estetico su entrambi i lati, senza influire sulla tonalità̀ di colore.