Pavimenti e rivestimenti

20/05/2019

Legno e cotto in simbiosi per maxi listoni eclettici

Un nuovo mix materico di pregio quello tra i listoni in legno Cadorin e i cotti di Lustri Veneziani (Industrie Cotto Possagno), studiato sia per rivestimenti in verticale che orizzontale.

Il legno in simbiosi con i lustri, in questo caso, è il Noce proposto in MAXI listoni (arrivano infatti fino a una larghezza di 30 cm) e con tre finiture diverse appositamente create per tonalità e sfumature. Le formelle di Lustri Veneziani sono state invece elaborate ad hoc per essere inserite fra un listone e l’altro in forma alterna in senso orizzontale e verticale. L’effetto finale risulta fortemente originale: l’opacità del legno si incontra felicemente con la brillantezza del Lustro veneziano dai colori sobri ed eleganti.

Le aziende che credono nelle collaborazioni – racconta Rita Cadorin, Direttore Marketing e Sviluppo di Cadorin hanno una visione migliore delle richieste del mercato. L’unione della domanda e delle aspettative del cliente formano il design vero e il mix materia è interessante. Proprio per questo motivo ormai da diversi anni collaboriamo con i fratelli Giovanni ed Alessandro Vardanega di Industrie Cotto Possagno perché condividiamo i punti di forza nella produzione e la qualità e un alto livello di artigianalità. Le formelle di cotto Lustri Veneziani nascono dalla lavorazione di argilla locale di Possagno e la cottura ad alta temperatura le rendono molto imperfette ma allo stesso tempo perfette, esclusive. Il tocco finale poi l’ottiene La decorazione con la smaltatura superficiale a mano che deriva dalla scuola delle ceramiche di Bassano”.