Pavimenti e rivestimenti

16/10/2018

Made+39 e le superfici "anti-noia"

Collezioni di piastrelle che intendono stupire, quelle proposte da Made+39, brand ceramico votato ai rivestimenti eclettici per interior dinamici e non convenzionali.

La gamma Acquerello si ispira alle tecniche della pittura che trasferisce sul formato 30x30 cm la ricchezza di colori tipica dei dipinti. Le sfumature più delicate si dispiegano sul gres porcellanato creando una nuova delicatezza sulla materia e i decori si accostano con naturalezza ai fondi dalle cromie basiche in un’aggraziata combinazione di colori.

Cube propone invece una declinazione inusuale per il classico mosaico: la collezione sviluppa un progetto di mosaici lavorando sulla sottrazione della materia. Un vero e proprio studio sulla tridimensionalità con tessere scavate e con forme in evidenza, sfruttando gli spessori per creare ombre e rilievi, giocando con le sfumature cromatiche di una palette dai colori neutri.

Puntolinea, nasce ispirandosi alla più piccola parte di un segmento: infiniti punti tratteggiati a mano vanno a formare le venti proposte grafiche che arricchiscono la superficie ceramica nel formato rettificato 30x30. Venti disegni che mescolano sapientemente punti e linee in modo da creare altre forme geometriche con un delicato tratto manuale. Un insieme di piccole opere che danno la possibilità di creare uno sfondo personalizzato. La collezione è accompagnata da 3 fondi nei colori China, Grafite e Lapis, anch’essi ispirati agli strumenti del disegno.