Pavimenti e rivestimenti

01/09/2016

Tecnologia e matericità per Technic di Venis

Ispirazione marmo e pietre naturali per la nuova proposta ceramica di Venis, brand di Porcelanosa Group. Technic, questo il nome della linea, presenta superfici che si distinguono per l’alta qualità ottenuta mediante la tecnologia High Tech, la nuova generazione ceramica del marchio: un avanzato processo di produzione in cui ogni particella appare mescolata allo stesso modo. Controllando la proporzionalità della miscela e rendendola compatta, si ottiene un materiale minerale omogeneo, che può essere personalizzato. Grazie a questa tecnologia, i prodotti in gres porcellanato che ne derivano risultano simili, ma mai uguali e altamente resistenti all’usura.

Nel caso della collezione Technic, la sua superficie è ottenuta da elementi minerali. Dispone di tre diverse finiture, Normale, Nature e Lined, adattandosi ognuna alle esigenze di ogni spazio interno.

Technic Dark è la gamma più naturale, che si avvale di una finitura soft o opaca rettificata. La sua imitazione della pietra rende questo gres porcellanato grigio scuro raffinato, disponibile nei formati 59,6×59,6cm; 14,3x90cm; 22x90cm; e 45x90cm.

Technic Dark Nature crea un modello di gres porcellanato rettificato in versione opaca o lucida, anche in raffinato colore grigio, ma con maggiore consistenza rispetto al precedente. Questa finitura riflette ancor più l’aspetto naturale delle pietre, diventando quindi ancor più irregolare e delicatamente ruvida. Quattro i formati disponibili: a pavimento 59,6×59,6cm; 14,3x90cm; 22x90cm; e 45x90cm.

La terza delle proposte della serie Technic di Venis è Dark Lined, una versione con finitura ultra texturizzata, per garantire un effetto ancor più caratterizzante. Dispone di diversi formati, a pavimento di 14,3x90cm; 22x90cm e 45,90cm; così come di diverse finiture dalla superficie ruvida o linee scolpite.