Pavimenti e rivestimenti

19/02/2018

Tratti d'acquerello per la nuova "Shades" di Ceramiche Piemme

Dalle piccole orme colorate di Pierre Charpin alla rivisitazione della pennellata d’autore firmata Gordon Guillaumier. Il percorso stilistico intrapreso dall’azienda modenese Ceramiche Piemme, promotrice da anni di fruttuose collaborazioni creative con importanti nomi dell’architettura internazionale, culmina così con una nuova collezione di superfici in gres porcellanato per pavimenti e rivestimenti dal forte carattere design e dalla vocazione artistica.

"Per questa collezione ho tratto ispirazione dalle ceramiche decorate manualmente -come la storica Ceramica di Caltagirone per citarne una - spiega il designer Guillaumier - Partendo dai miei acquerelli ho voluto andare contro linearità e geometrie per dare piuttosto l'idea di una superficie decorata a mano."

A vestire le nuove piastrelle ceramiche della linea Shades è infatti il tratto etereo d’ispirazione d'antan degli acquerelli, ricreato grazie alle più avanzate tecnologie di decorazione digitale.

Alle 5 tonalità di base effetto cemento, si abbinano 4 tipi di decoro, ciascuno espresso in cinque tonalità che variano dal blu all'azzurro, dal bianco al dorato sino al carta zucchero. 

Shades di Ceramiche Piemme sarà presentata in anteprima durante il Fuorisalone milanese (17-22 Aprile) presso lo spazio della Falegnameria Cavalleroni (V.Palermo 8), nel cuore pulsante del Brera Design District.