Pavimenti e rivestimenti

19/07/2019

Un "Alter Ego" in gres tra legno di recupero e pietra messicana

Due nuove interpretazioni del gres porcellanato entrano a far parte della gamma di superfici ceramiche per pavimenti e rivestimenti firmata Provenza (Emilgroup), in attesa del lancio ufficiale in occasione di Cersaie 2019.

ALTER

Una collezione che trae la sua ispirazione dal recupero di alcuni tratti del legno del passato inteso, per poi evolvere verso un nuovo territorio di contaminazioni. Protagonista di Alter è un legno speciale: una pregiata quercia recuperata, lavorata e trattata con inserimenti di resina colorata che generano un cortocircuito creativo di rara potenza fra natura e pensiero, eco passate e tracce di futuro. Le cromie sono quattro: sbiancato, miele, noce e bruciato. Queste tonalità si esprimono nei formati 20x120 e 6,5x60. Un’ulteriore strada progettuale si apre con la proposta 60x60, che prevede la resa estetica del taglio di legno di testa affondato nella resina.

EGO

C’è un’antica pietra messicana nel cuore di Ego, nuova collezione che esalta i segni del tempo sulla pietra e la miscela spontanea con il granito. L’estetica è variegata, dinamica, imprevedibile e arricchisce di questi caratteri lo spazio che connota. La palette cromatica di Ego evoca le sfumature di luce di paesaggi lontani e le trasforma in riflessi di superfici d’eccellenza: Avorio, Sabbia, Grigio chiaro e Grigio scuro. I formati proposti sono variabili per assecondare il dinamismo intrinseco alla collezione e la variabilità delle esigenze progettuali contemporanee: 60x120, 20x120, 30x60, 6,5x60 a cui si aggiunge la versione tecnica possibile nel formato 60x120.

I colori e i formati di entrambe le nuove collezioni Provenza sono pensati per essere coordinabili fra loro, dando vita a mix materici tra legno e pietra nel segno delle tendenze più attuali d’interior.