Pavimenti e rivestimenti

04/09/2019

Un mosaico irregolare con "Poligoni"

La trama creata dalle tessere del mosaico si interseca con quella della fuga in una rete senza soluzione di continuità. Questo il concept della nuova proposta materica POLIGONI per rivestimenti e pavimenti, pensata da FM Studio per Friul Mosaic, in cui la modularità della texture trasforma il concetto tradizionale e antico dell’arte palladiana, definito dall’irregolarità della forma. I tozzetti, uno differente dall’altro, si muovono e si accostano occupando in modo tutt’altro che casuale il proprio posto nella matrice.

Lo stesso disegno si presenta in 3 diverse scale: dalla maggiore per enfatizzare l’ordito creato dai poligoni o dalla fuga fino alla dimensione minore, dove i tozzetti diventano quasi tessere creando un effetto materico originale anche in spazi limitati. Ogni modulo risponde ad un’ampia gamma di gusti stilistici e di soluzioni di rivestimento sia interno che esterno.

La collezione è caratterizzata dalla pietra, che nella versione total back in Nero Marquina esalta l’eleganza del motivo, rendendolo discreto ma allo stesso tempo di impatto grazie alle fughe chiare a contrasto.

Con il catalogo Design che include POLIGONI, il brand ha voluto armonizzare tra loro forme e materiali per creare una serie di superfici che interpretano in chiave moderna e innovativa qualsiasi spazio d’architettura. La tesserina classica lascia spazio a figure di ogni tipo: listelli, poligoni irregolari, casette, losanghe, trapezi, tutti ottenuti con una lavorazione prevalentemente manuale.