Media Feed

20/12/2016

Recreationhouse: legno e vetro per un progetto residenziale organico

Immersa nella natura della campagna olandese, a nord di Utrecht, la casa compatta di recente costruzione curata dallo studio Zecc Architects e dall'interior designer Roel van Norel, si sporge all'esterno grazie all'efficiente e scenografica facciata in legno interamente apribile e ispirata alla logica della finestra persiana.
L'archetipo del cottage è semplice, in parte dovuto alla pianta della serra preesistente da cui ha preso vita il nuovo edificio sviluppato su 40 m2: un tetto a due falde in ardesia, un camino e un rivestimento in cedro rosso occidentale. La struttura si fonde con il paesaggio circostante senza soluzione di continuità proprio grazie all'uso dei materiali naturali.

L'architettura punta sull'asimmetria, sui dettagli e sul contrasto tra chiusura e apertura integrali in lati opposti. Le doghe orizzontali delle persiane infatti paiono racchiudere totalmente l'interno composto da ampia zona giorno e zona notte, quando chiuse, ma al contempo esporlo alla luce e al paesaggio quando aperte.