News

30/01/2019

AFFORTABLE: un tavolo artigianale e made in italy in affitto

Tra gli effetti tangibili della cosiddetta sharing economy, si conta la radicale trasformazione del concetto di proprietà, che lascia sempre più spesso il posto a formule più flessibili come la condivisione e l’affitto. Dall’abitazione alla macchina ai vestiti, l’ultima tendenza coinvolge ora i mobili: a dettarla è il duo creativo italiano di Studio Apeiron, che con il lancio della campagna #AfforTable ha portato in Italia l’affitto del tavolo di casa. Non un semplice complemento, ma un tavolo frutto dell’artigianato made in Italy d’alta gamma ed eco-sostenibile, realizzato con materiali naturali e riciclabili. Un arredo, che da ora in poi sarà possibile avere nel proprio salotto, in ufficio o in cucina al costo di un solo euro al giorno.

Il progetto, ideato da Dario Brivio e Francesco Cazzaniga, cavalca l’onda di un trend internazionale, destinato a rivoluzionare il mercato dell’arredamento e che peraltro sembra attecchire anche in Italia.

Cura della terra, cura delle persone ed equa condivisionesono i tre temi fondanti della filosofia del brand.Basi che ci permettono di pensare e progettare con un occhio lungimirante e rispettoso nei confronti del mondo in cui viviamo e che lasceremo alle generazioni future – raccontano i founder dello Studio  – Attraverso l’eco-progettazione, la versatilità, la ricerca, l’utilizzo di energie rinnovabili, il pensiero sistemico e rigenerativo e il recupero dei materiali riusciamo infatti a compensare ciò che andiamo a consumare, nell’ottica di ottenere progetti incredibilmente pratici, fattivi e basati sul buon senso in una Terra che non è a completa disposizione dell’uomo”.

Inoltre, le creazioni di Studio Apeiron nascono da una propria filiera del legno a “Km 0”, un’economia circolare all’interno della quale il legno utilizzato viene recuperato da alberi destinati ad essere abbattuti o già caduti, e che ogni anno pianta numerosi alberi per compensare la CO2 emessa per realizzare i propri pezzi di design. 

Una soluzione che si sposa perfettamente con lo stile di vita “fluido” delle nuove generazioni di consumer. Un passaggio epocale da “possedere” a “fruire” ogni genere di bene, tra cui anche i mobili, che avviene in chiave sostenibile: alla fine del periodo di utilizzo infatti i pezzi vengono passati ad altri utenti o riciclati e riutilizzati per le nuove produzioni.

I tavoli, realizzati con legno di cedro profumato del Libano, possono essere affittati in tutta Italia con un euro al giorno per un minimo di 6 mesi, con modalità personalizzabili per eventi e aziende. Ogni #AfforTable verrà consegnato con un kit di riparazione, contenente olio e cera naturale per la manutenzione, insieme a carta vetrata e un panno per stendere i prodotti. Nei costi di trasporto e montaggio è possibile attivare un’assicurazione che copre il tragitto di consegna fino a casa del cliente. I tavoli #AfforTable sono di 4 tipologie, completamente personalizzabili con 4 stili di gambe e 4 finiture del piano in legno, ovvero “Black”, “Magma”, “Pittorico” e “Natural”, e sono disponibili nelle diverse misure 60x160x74 cm o 80x180x74 cm. Ma non è tutto, sia il top sia le gambe dei tavoli sono personalizzabili al 100% per quanto riguarda il colore.