News

01/09/2016

Cersaie 2016 scalda i motori

L’edizione 2016 di Cersaie, il Salone Internazionale della Ceramica per l'Architettura e dell'Arredobagno, sarà certamente caratterizzata da una presenza importante di visitatori stranieri dopo che, già nella scorsa edizione, questi hanno raggiunto la quota record del 47,4% sul totale.

Rappresentatività ed internazionalità si confermano quindi i tratti salienti di una maniferstazione fieristica che nel 2015 ha registrato una partecipazione totale di 101.809 presenze (+0,8%), con una componente estera pari a 48.231 unità, in crescita di 1.632 rispetto all’edizione precedente.

Allo stesso modo i 156.000 metri quadrati di superficie disponibile nel Quartiere Fieristico bolognese si apprestano ad esporre i prodotti di circa 900 aziende del settore provenienti da tutto il mondo: sempre nell’edizione 2015 sono stati di provenienza estera, da ben 39 diverse Nazioni, il 37% degli 872 espositori.

A rimarcare sia il ruolo da propulsore per il commercio globale che ricopre la kermesse bolognese, sia il focus sul prodotto ceramico come importante elemento funzionale al mondo della progettazione, è poi il manifesto 2016, scaturito dal concorso "beautiful ideas" rivolto agli studenti degli istituti di design: una nuova immagine che pone alla base del concept quattro fattori, tra cui la fiera come luogo d'incontro, l'interazione tra persone e la conoscenza della materia.

Oltre alla Lectio Magistralis d'apertura tenuta da Norman Foster, saranno numerosi anche gli ulteriori interventi di note firme dell'architettura internazionale previsti all'interno del programma di talk tematici "costruire abitare pensare" che vedrà protagonisti, primi fra tutti, Ugo La Pietra, Solano Benítez, Manuel Aires Mateus, Shelley McNamara e Ivonne Farrell (Grafton Architects).

Sarà poi il “porto” il protagonista della 3a mostra collettiva organizzata in occasione di Cersaie e curata da Angelo Dall’Aglio e Davide Vercelli. Forte del successo riportato nelle due precedenti edizioni, Cer-Sea nel 2014 e Cer-Stile nel 2015 - in totale 23.500 visitatori e 146 aziende partecipanti -, Cer-Sail Italian Style Concept si propone quale motore e volano per l’economia mettendo in relazione una selezione di aziende d’alta gamma con compratori internazionali e con un pubblico di professionisti alla continua ricerca di nuovi spunti creativi.