News

28/01/2019

"Fontanot Zero Waste": quando l'imballaggio diventa un oggetto di design

Si chiama “Zero Waste” la sfida lanciata da Fontanot, punto di riferimento internazionale nel settore delle scale, per convertire le sue casse di imballaggio di legno in originali oggetti di design.

Una panchina in cui parcheggiare la bicicletta, una scarpiera in cui sedersi e riporre scarpe, un tavolo regolabile o un giardino urbano: tutti progetti ideati da studenti e giovani talenti delle principali università e scuole di design spagnole e sud americane, partecipanti al contest.

Il progetto vincitore è Mesa Funcional, realizzato da Matías Schumacher. Si tratta di un tavolo funzionale e regolabile progettato per gli spazi interni e che può essere utilizzato anche come tavolo fai-da-te. La giuria ha particolarmente apprezzato la qualità concettuale e tecnica del progetto, la sua creatività, l’innovazione e l'uso esauriente del materiale che propone. 

Gli altri finalisti del concorso sono stati il ​​progetto Be Ecool, composto da una panchina multifunzionale che consente di sedersi e riposare, parcheggiare la bici e riporre oggetti diversi; Fienile, una casetta da giardino in legno creata per bambini e cani da giocare e un calzolaio in cui sedersi e riporre scarpe o altri oggetti.  

Con questa iniziativa, Fontanot conferma il proprio impegno nella progettazione ecologica per ridurre al minimo la produzione di rifiuti. Tutti questi mobili possono infatti essere ricavati dal packaging stesso dei prodotti - il brand invia tutti i kit per le scale e le ringhiere in scatole di compensato e abete rosso (113 x 95 x 58 cm) per un ammontare annuo consistente. L’iniziativa mira dunque a favorire il riuso di questo materiale altrimenti dismesso, diminuendo così l’impatto ambientale e sostenendo l'economia circolare.