News

11/09/2019

Krion antibatterico per i banchi check-in di Roma Fiumicino

Con 100.000 passeggeri al giorno e quattro terminal, l’aeroporto di Roma-Fiumicino è uno dei più grandi in Italia e uno dei più trafficati d’Europa. Motivo questo, che impone l’utilizzo di materiali resistenti all’usura e dall’alta performanza tecnica per il rivestimento di ogni parte della struttura. Per la progettazione dei banconi delle aree check-in, l’architetto Giovanna Pontecorvo ha così optato per il minerale compatto Krion™ K-Life del Gruppo Porcelanosa nella variante Show White EAST 1100.

Dotato di tecnologia fotocatalitica KEAST, il materiale è in grado di ridurre l’inquinamento ambientale e sfruttare le proprietà antibatteriche per impedire la proliferazione di microrganismi patogeni, garantendo maggiore salubrità agli ambienti a transito costante.

Nello specifico, Krion™ è una Superficie Solida di nuova generazione con una composizione riciclabile al 100% che può essere riprocessata e riutilizzata. Essendo un materiale dal peso ridotto, resistente agli urti, agli agenti chimici, ai raggi UV e con bassa conducibilità termica, il suo utilizzo in grandi edifici pubblici e privati sta diventando sempre più frequente.