News

18/04/2017

La "Club-House" di Shanghai si aggiudica il Best in American Living Award 2016

Secondo la National Association of Home Builders (NAHB), la principale associazione statunitense che rappresenta il settore dell’edilizia residenziale, è la “Club-House” di Shanghai ad aggiudicarsi per il 2016 il Best in American Living Award (BALA) nella categoria International / Multifamily.  Il riconoscimento premia annualmente i lavori più ricercati e creativi del panorama internazionale, frutto di architetti, costruttori, interior designer e progettisti talentuosi.

Situato in una delle zone più esclusive della città cinese, il complesso di 72 unità, tra i 418 e i 733 metri quadrati, curato dal punto di vista strutturale dallo studio di architettura Bassenian Lagoni e nell’interior design dal noto architetto italiano Marco Piva, punta a far dialogare uno stile prettamente contemporaneo con il gusto locale. È proprio il dualismo tra spazi classici e attuali, internazionali e tradizionali, privati e pubblici, il focus della ricerca che ha dato vita al concept vincitore.

Xijiao 299 -  vero nome del lotto - è stato infatti attentamente studiato per poter essere al contempo spazio intimo e aperto alla convivialità. Rinominato Club-House in virtù di questa ambivalenza, il progetto spicca come innovativo esempio di contesto abitativo in cui gli ambienti, arredati con eleganza e completati da finiture in materiali pregiati, assumono anche una valenza mondana e conviviale.