News

20/12/2017

Superfici per lo sport: siglato accordo tra Gerflor Italia e FIGH

Dopo l’EHF - European Handball Federation e l’IHF - International Handball Federation, Gerflor Italia diventa partner ufficiale anche della FIGH – Federazione Italiana Giuoco Handball. L’accordo con la Federazione Italiana, siglato nelle scorse settimane, preannuncia per la multinazionale francese dei pavimenti in pvc importanti novità per le prossime stagioni.

Taraflex® by Gerflor è la superficie sportiva più diffusa al mondo ed è al servizio dello sport da oltre 70 anni. Il successo di questo prodotto dipende dal grande compromesso tra l’ammortizzazione agli urti ed il suo spessore. La grande resistenza all'improntabilità, l'ottima durata ed il forte ritorno di energia sono requisiti che hanno valso alla superficie la presenza all’interno dei maggiori eventi sportivi mondiali, a partire dalle Olimpiadi di Montreal del 1976. L’ascesa di Gerflor, che nelle ultime stagioni ha fornito i campi per i tornei di pallamano e pallavolo in occasione di Giochi Olimpici e Mondiali, pare così non temere alcuna battuta d’arresto.

Siamo molto contenti di questa partnership con la FIGH – sottolinea Paolo Guanzani, AD Gerflor Italia certi che, grazie al lavoro che sta svolgendo, si darà un forte slancio ad uno sport dinamico ed a elevata spettacolarità come la pallamano. Siamo molto soddisfatti di aver trovato nella FIGH un interlocutore attento con la chiara volontà di sviluppare in modo sempre più professionale la diffusione di questo straordinario e affascinante sport. Ciò – conclude Guanzani - ha determinato la sottoscrizione di un accordo che permetterà alle squadre di poter utilizzare campi da gioco Taraflex® di altissimo livello, gli stessi utilizzati nelle competizioni internazionali, a condizioni eccezionali”.

Sulla stessa lunghezza d’onda, anche il commento del Presidente della FIGH, Pasquale Loria: “Grazie a quest’accordo contiamo di garantire nel giro di pochi anni, a condizioni favorevolissime, una dotazione di Taraflex® by Gerflor ai club italiani. Saremo ora in grado di migliorare in maniera esponenziale la qualità dei nostri impianti e le performance dei nostri atleti”.