Progetti

18/09/2018

3.000 mq di pavimento "teatrale" per l'Hotel Indigo London

Inaugurato in primavera nel cuore della capitale inglese, l’Hotel Indigo London è un tempio art déco di vetro, marmo e legno.

Il disegno distintivo cattura il fascino della scena teatrale di Londra e l'energia degli anni Trenta, quando l’hotel conosciuto come 1 Leicester Square aprì nello stesso luogo. Lo spazio è stato completamente rivisitato dallo studio Michaelis Boyd per raccontare 'la storia di quartiere', riflettendo l’heritage dell'edificio in omaggio al lascito cinematografico e teatrale dell'area. Il designer ha infatti ideato le camere degli ospiti, il rooftop bar e il ristorante panoramico, con stile giocoso ed elegante.

Il materiale

Per rivestire tutti i pavimenti dei 9 piani della struttura è stato scelto il parquet biocompatibile di Fiemme 3000, nelle 95 stanze da letto - che vedono anche l’uso di boiserie a mezza altezza per le pareti - negli spazi comuni, fino al meraviglioso ristorante, per un ammontare di 3.000 metri quadrati di rovere senza nodi della collezione Fuoriserie.

Una varietà realizzata su misura dall’azienda trentina, caratterizzata dalle ricche e profonde sfumature bruno-porpora e dalla superficie perfettamente levigata e priva d’imperfezioni.
La scelta è ricaduta su questa tipologia di pavimentazione per esigenze di qualità, salubrità degli spazi e resa estetica coerente con il progetto d’interni, dunque fortemente ispirata ai palcoscenici teatrali.
Nel quartiere dove ogni angolo diventa palcoscenico, anche l’Hotel Indigo, con vista spettacolare sui tetti della città, si trasforma così nella quinta scenografica perfetta per ospitare un pubblico internazionale.