Progetti

09/05/2017

Thovez11: a Torino, la trasformazione di uno storico edificio scolastico

A Torino, nell’esclusivo quartiere di borgo Crimea a due passi dal centro città, prosegue il lavoro di recupero dello storico edificio che ha ospitato per oltre un secolo l’Istituto del Sacro Cuore e in seguito il Lycèe Français.

Thovez11 è un’autentica terrazza affacciata sul cuore del capoluogo piemontese e sulla maestosità delle Alpi. «Thovez11 nasce dall’idea di realizzare la casa per chi sceglie di non rinunciare a nulla. Si tratta di un recupero immobiliare di ultima generazione, in linea con le nuove filosofie di rispetto del territorio e dell’ambiente» dichiara Giuseppe Ferrero, presidente del Gruppo Ferrero, promotore del progetto.

La salvaguardia del preesistente è senza dubbio uno dei principali obiettivi che l’intervento di Thovez11 si è posto: la trasformazione dell’antica scuola nel complesso abitativo contemporaneo segue linee di profondo rispetto dell’ambiente e della natura, utilizzando terreno già esistente ed evitando, così, il consumo di nuovo suolo.

Tutte le parti storiche, saranno salvaguardate e valorizzate dai lavori di restauro, mentre il parco secolare sarà oggetto di particolare cura, nel rispetto della sostenibilità ambientale e in un’ottica di contenimento dei costi di manutenzione.

Ulteriore tratto distintivo, l’equilibrio tra tutti gli elementi: l’architettura con il contesto ambientale, la tecnologia impiantistica con i materiali di ultimissima generazione, un connubio mirato non solo al massimo comfort abitativo ma anche all'abbattimento dei costi di gestione, alla riduzione dell’impatto ambientale e al risparmio energetico. 

Thovez11 offre diverse metrature da 50 a 250 mq, dal bilocale fino ai grandi appartamenti con terrazzo o giardino e vista sulla città e sulla collina. Nell’edificio storico principale si trovano alloggi più tradizionali, tutti con terrazzi panoramici, mentre nelle ville, inserite in modo armonioso nel parco, sono stati creati duplex con giardino privato.

Le ville e gli appartamenti sono caratterizzati dalla possibilità di un’elevata personalizzazione delle metrature, della distribuzione degli ambienti e delle finiture interne, in particolare in questa fase dei lavori.

Ogni unità, certificata in classe energetica A, sarà inoltre dotata di un contabilizzatore individuale per monitorare e controllare in modo completo e costante i propri consumi, e di un impianto domotico per la gestione anche in remoto del riscaldamento, del raffrescamento e dei carichi elettrici.

Il cantiere, gestito da Colombo Costruzioni – che vanta in curriculum il Bosco Verticale di Stefano Boeri a Milano e la Nuvola di Lavazza a Torino – è in fase di avanzamento, con stima di conclusione lavori per ottobre 2018.