Progetti

05/09/2017

Tra laterizi e legno, una finestra sulle Langhe

Il progetto, curato da Studioata, è l’espressione materiale del sogno di una coppia di Olandesi: lasciare Rotterdam per trasferirsi in Italia, su una collina immersa nel paesaggio langarolo fatto di vigne e viste mozzafiato. La nuova costruzione si incastra nell’ambiente lasciando intatto il carattere del luogo e si apre verso l’arco alpino grazie ad una sola grande finestra che attraversa tutto il cuore della casa, divenendo così uno straordinario palcoscenico di quotidianità.  Si tratta di una piccola casa per vacanze (110 mq) dove gli spazi, volutamente ridotti al minimo indispensabile, sono stati valorizzati da un ampio loggiato e da questa particolarissima “finestra sulle langhe”.

I materiali

La piccola struttura è interamente rivestita in mattoni forniti da Terreal San Marco, attentamente posati in opera da un’abile impresa artigianale locale, una combinazione di qualità che ha consentito di ottenere un prodotto finito di alto livello architettonico e prestazionale.

Il rivestimento in laterizio è stato utilizzato per i muri perimetrali e per le falde inclinate della copertura. Sul prospetto laterale la finestra è rivestita con un frangisole in laterizio posato a “croce svizzera” che lascia intravedere il castello di Cigliè. Sul prospetto principale i telai in metallo, anch’essi rivestiti in mattoni, mimetizzano la porta d’accesso al vano tecnico. Sulla copertura, la “quinta facciata” visibile avvicinandosi all’edificio, i camini e il grande lucernario sono rivestiti in mattoni, trasformandosi in piccole “folies” architettoniche che vanno ad intaccare la monoliticità del volume ridefinendone il profilo.

Un’ampia terrazza costruita con grandi tronchi in legno massello completa la relazione tra lo spazio chiuso dell’edificio e il giardino. Gli elementi lignei assemblati si appoggiano sul declivio della collina e disegnano una sorta di grande scalinata che consente di raggiungere dal giardino la loggia e l’ingresso principale.

Un portale alto 3 metri, in ferro verniciato, è stato appoggiato sul confine stradale per definire l’ingresso alla proprietà e come un’opera di “land art” inquadra le Langhe e la casa, ormai divenuta parte del paesaggio.

*Credits

Località: Cigliè (Cuneo), Italy

Inizio lavori: 2014

Fine lavori:  2017

Tipologia: Nuova costruzione

Superficie: Lotto 2000 mq - costruita: 110 mq

Capogruppo: Studioata

Architetture: Studioata

Strutture: Ing. Michele De Rossi

Consulente per la sostenibilità ambientale: Ing. Davide Ambrosio

Fotografie: Studioata