Progetti

28/08/2018

Un materiale per cinque progetti: le interpretazioni creative di Woodskin

Superfici tridimensionali, dinamiche e irriverenti, che sfidano la tradizionale verticalità e reinterpretano la gravità con forme, pigmenti e concept differenti. Questo il filo conduttore dei cinque progetti d’interni seguenti, che impiegano in modi diversi lo stesso materiale: i pannelli WOOD-SKIN®, realtà nata nel 2013 per rendere flessibili una moltitudine di materie solitamente bidimensionali. Il processo WOOD-SKIN® trasforma infatti lastre di materiali rigidi in materiali compositi “programmabili”, ovvero già predisposti ad assumere una determinata forma, grazie alle fresature che rendono le parti in grado di piegarsi lungo “cerniere digitali”, esattamente come un origami. 

Longchamp, Parigi

Per il marchio parigino di accessori di alta moda Longchamp, Wood-Skin ha realizzato due installazioni di grande impatto estetico. In vetrina, due volumi "tailor made" in MDF nero laminato bianco - ultra opaco - risaltano per contrasto con le forme sinuose dei prodotti esposti. All’interno del negozio, invece, l’attenzione viene richiamata al centro stanza da un drappeggio che, come uno scrigno, avvolge gli espositori con il suo colore turchese, grazie all’utilizzo del laminato metallico di Sadun. Il drappeggio è realizzato da tre “mesh sheet” con pattern “digital A”, che enfatizzano colori, riflessi e luci. 

Insead Business School, Fontainablue

Nella biblioteca di INSEAD BUSINESS SCHOOL, situata a Fontainblue (Francia), sono state realizzate quattro diverse installazioni decorative. La scelta del laminato e della forma sinuosa contribuisce ad aggiungere un tocco caldo al grande spazio architettonico. Le superfici, due di rivestimento Tailor Made e due Mesh Sheets, parlano linguaggi geometrici differenti ma accomunati dal medesimo materiale: si tratta non solo di una soluzione acustica per questo grande ambiente, ma anche di una composizione in grado di rendere omogeneo lo spazio in cui leggere, studiare o semplicemente rilassarsi.

Gruppo caisse des dépôts, Parigi

È dello studio di progettazione francese Tetris l’installazione realizzata con Wood-Skin per il Gruppo Cause Des Dépôts. Un rivestimento a parete fatto su misura per avvolgere l’angolo della stanza e creare un volume particolare in grado di caratterizzare fortemente lo spazio. Oltre alle prestazioni acustiche standard, questo pezzo è stato implementato con una serie di fori di diverse dimensioni ed un materiale fonoassorbente nella parte posteriore in grado di ridurre il riverbero dell’ambiente.

Hotel Valmy, Parigi

Insieme all’estetica severa e statica delle colonne in cemento, i Fold Panels (completamente customizzati) in okumè vanno a completare con una nota calda e dinamica questo ingresso parigino molto luminoso. Dal pavimento al soffitto, i Fold Panels si adattano perfettamente grazie al telaio in alluminio posteriore che, oltre a creare un profilo lineare e definito, permette anche un’installazione molto semplice e veloce. 

Dreamer’s lounge, Londra

I pannelli laminato specchio con retro in okumè Wood-Skin caratterizzano in maniera inaspettata la Dreamers Lounge firmata dall’Architetto Philippe Maidenberg presso la London's Holiday House, una showhouse focalizzata sull’interior design.