Arredi per interni ed esterni

18/05/2016

Daniel Libeskind firma Android, il nuovo radiatore Antrax

Non un semplice radiatore ma una vera e propria scultura con la quale valorizzare gli ambienti di contesti residenziali e commerciali. Android, disegnato da Daniel Libeskind per Antrax IT, è un oggetto dal segno innovativo per la forma e le tecnologie impiegate. Il suo volume ricorda un origami giapponese, con le sfaccettature geometriche e inaspettate che sembrano costruite a partire da un foglio di carta, piegato e ripiegato. Il design che ne risulta è una sequenza dinamica di angoli e linee, ottenuti in questo caso da una sottile ‘pagina metallica’ che crea ombre e chiaroscuri tali da enfatizzare le linee compositive.

Oltre al modello standard, Android IQ rappresenta la versione più evoluta, dove il profilato è tagliato trasversalmente con una particolare angolazione che ne esalta ulteriormente l’audacia progettuale.

Il concept elaborato dal noto architetto guarda anche al tema della sostenibilità, grazie al materiale riciclabile al 100% e ad una tecnologia studiata appositamente.

Il funzionamento, che richiede un ridottissimo contenuto di acqua, è infatti garantito da un circuito brevettato dall’azienda stessa, che permette l’entrata a regime in tempi molto brevi con un notevole risparmio energetico.

Ad alta efficienza termica e disponibile in oltre 200 varianti colore a campionario Antrax IT, Android è infine installabile sia in orizzontale che in verticale e può essere dotato di un apposito maniglione porta salviette in acciaio, ideale se collocato nell’ambiente bagno.