Pavimenti e rivestimenti

01/03/2018

ABK Group: atmosfere industriali, street art e frammenti

In occasione di Coverings 2018, ABK Group presenterà le nuove collezioni ceramiche dei suoi brand Abk, Flaviker e Ariana.

ABK racconta le molteplici forme espressive del cemento con il progetto LAB325 e l'effetto legno dal sapore aged della collezione NEST.  

LAB325 è definita da tre diverse superfici, Base, Form e Metal, dominate da tonalità neutre e atmosfere industrial. La grafica di NEST, invece, ispirata alle caratteristiche doghe di legno invecchiato, rileva i particolari 3D del materiale d’origine, come crepe e stuccature, e si presta a interessanti giochi materici.

L'iper-realismo caratterizza anche le nuove proposte di Flaviker: HYPER, ispirata all'estetica del cemento e arricchita da una serie speciale di lastrea tema street-art disegnate in collaborazione con il Tattoo & Visual artist Tiziano Colella, e RIVER, una rilettura dei pavimenti in battuto veneziano che valorizza il gres con l’effetto frammento, senza nascondere i segni dell'usura e dell'assestamento subito nel corso dei secoli. Micro-ciottoli riprodotti e attraversati da crepe lunghe e sottili, danno movimento alle maxi lastre, proposte a partire dal formato 160x320 cm, fino ai sotto-multipli più piccoli e decorativi, 10x60 e 30x30 cm.

Con MINERAL, Ariana esplora il mondo delle ardesie e le interpreta in una collezione dall'eleganza minimale, con effetti tridimensionali che simulano, sulla superficie liscia, i naturali dislivelli delle pietre originarie. La gamma MINERAL si sviluppa nel formato 120x240 cm giungendo fino al piccolo “brick” 10x30 cm, adattandosi con facilità anche all’outdoor.

Segue la nuova collezione WORN, ispirata alle pelli usurate dei divani Chesterfield e declinata in una palette di quattro colori e 6 formati, dal 10x60 cm fino alla nuova lastra 120x270 cm.

Appuntamento al Georgia World Congress Center di Atlanta, dall'8 all'11 maggio nell'Italian pavilion, booth #2517.