Pavimenti e rivestimenti

16/06/2021

Il mosaico P-saico diventa bicolor

Mosaico+ interpreta la tendenza bicolore con P-SAICO Mélange, la collezione disegnata da Marialaura Rossiello per Studio Irvine. Disegnata nel 2019, oggi P-Saico si arricchisce di quattro palette bicolore che offrono una originale rilettura dello storico terrazzo veneziano. Un mix di colori che viene percepito in modo estremamente diverso anche in base alla tonalità dello stucco impiegato.

La collezione P-Saico di Mosaico+ intende introdurre un nuovo concetto di mosaico. Se le tessere del mosaico sono tradizionalmente posate in modo regolare e geometrico, le tessere rettangolari che compongono P-Saico sono invece disposte in modo casuale, con una fuga variabile dai 2mm ai 6mm. Ogni tessera ha, inoltre, una superficie irregolare, creando così un effetto materico tridimensionale.

La casualità di P-Saico è, però, solo apparente. Ridotte a frammenti di 1x3 cm, le tessere di PSaico in gres porcellanato sono infatti fornite pre-assemblate su rete (300x320 mm) e i moduli si abbinano con un incastro perfetto dando continuità visiva alla superficie. L’irregolarità di posa nasconde, dunque, un attento bilanciamento di dimensioni e distanze. Una casualità regolare che trova ispirazione nello studio dell’Opus Incertum, una tecnica di costruzione di epoca romana, basata sull’utilizzo di piccole pietre di taglio irregolare posate per l’appunto in modo casuale.

Grazie al suo carattere fortemente innovativo, la collezione P-Saico di Mosaico+ è stata pubblicata nell’ADI Design Index 2020, il prestigioso volume che raccoglie i progetti candidati al Compasso d’Oro ADI 2022.