Pavimenti e rivestimenti

27/02/2020

Linkfloor: il nuovo pavimento vinilico di Porcelanosa

Il Gruppo PORCELANOSA lancia sul mercato un pavimento vinilico avanzato, altamente resistente all’abrasione e agli urti, inalterabile agli effetti dell’acqua, agli agenti chimici e alle macchie.

Linkfloor - questo il nome del nuovo prodotto - si propone come una valida alternativa per le ristrutturazioni d'interni, anche in virtù della sua pratica installazione. Sul fronte stilistico, il design aumenta la leggerezza di pareti e pavimenti grazie all'aspetto intrecciato e ai colori caldi basati su legno, pietra o texture. La versatilità del suo design e la resistenza sul lato pratico, consentono l'installazione sia in spazi interni che esterni

Ognuna delle sue 13 collezioni consente di pavimentare o di rivestire spazi come hotel, uffici, ristoranti, cucine, bagni o camere da letto. Può essere installato come rivestimento per pareti (Contract o Wall Contract), oppure come pavimento (Roll Contract, Empire o Hotel Air) in modo flottante attraverso il sistema Lock o mediante incollatura. I suoi formati includono sia listoni che rotoli, con cui pavimentare o rivestire aree interne di progetti contract o residenziali.

Più in generale, il pavimento vinilico è una tipologia di pavimento caratterizzata da uno strato interno di polimero, che combina generalmente cloruro di polivinile (PVC) con un altro materiale naturale come la pietra o il legno. I composti di legno e plastica sono noti come WPC, mentre i composti in pietra e plastica come SPC. I PVC puri sono solitamente conosciuti come LVT (pavimenti vinilici di lusso).

Gli strati interni di polimero sono ricoperti da vari tipi di superficie che donano al Linkfloor il suo aspetto. Di solito sono ricoperti di tessuto tessile o di carta decorativa per imitare l’aspetto della pietra o del legno. Lo strato d’usura del pavimento vinilico è composto da PVC trasparente. Durante il processo di fabbricazione, allo strato d’usura si applica un trattamento UV per migliorarne la resistenza all’abrasione, ai graffi, alle macchie e ai batteri.

Vediamone alcune prerogative:

  • Durabilità 

Durabilità e lunga vita; più duraturo, resistente a crepe, rotture o intacco se sottoposto a pressione o impatto rispetto alle piastrelle in vero legno, pietra o ceramica. Questo pavimento ha la capacità di assorbire la pressione degli oggetti pesanti senza danneggiare il pavimento. Ciò lo distingue dalle piastrelle in ceramica, che non presentano flessibilità e possono creparsi, o dal laminato, che è più morbido e può ammaccarsi.

  • Facile da posare

La posa è estremamente semplice. Le piastrelle e le lastre si uniscono grazie al sistema a click. Oltre alla semplicità della posa, è un pavimento molto comodo da calpestare, funziona bene in aree con elevata umidità e non richiede il riempimento delle fughe.

  • Facile da pulire

Richiede una manutenzione minima. Può essere pulito con un panno umido e i normali prodotti per la pulizia. Impermeabile. È una soluzione eccellente per lavanderie, bagni e seminterrati.

  • Possibilità di progettazione

Linkfloor propone stili e disegni differenti: può essere disegnato a imitazione della ceramica, legno o pietra.