Posa e trattamento superfici

06/04/2018

Neolith Infinity per la posa della pietra sinterizzata

Neolith Infinity, nuovo sistema di giunzione delle superfici in Pietra Sinterizzata Neolith, offre maggiori ambiti di creatività ai designer e migliore qualità della posa.

Si tratta di un sistema di utensileria multifunzione che aiuta il posatore nella realizzazione della giunzione di due lastre, permettendogli di ottenere una superficie senza soluzione di continuità e una finitura di precisione dei bordi con garanzia di una rettifica immacolata.

Neolith Infinity è il risultato di un intenso lavoro di ricerca e sviluppo portato avanti da un team tecnico interno all’azienda e dà risposte concrete ai designer di interni quando, in ambito residenziale, richiedono iperrealismo e giunzioni invisibili in ripiani per cucine e superfici da appoggio o finitura in genere.

Il dispositivo è composto da tre elementi: regolo di guida, sistema parallelo e unità di spianatura. Fornisce la guida necessaria per lavorare lungo i bordi, collocando un regolo fisso che consente la massima precisione prima della realizzazione della rettifica. Il risultato finale è la spianatura perfetta del bordo della lastra di Neolith, che resta predisposta per la combinazione.

Un  macchinario fondamentale per realizzare giunzioni ultra-solide, con elevata resistenza ai raggi UV e prive di espansione termica. L'esposizione a calore intenso, raggi solari forti o umidità, non altera l'integrità di superfici e giunzioni. Le solide giunzioni e le proprietà igieniche di Neolith garantiscono inoltre facilità di pulizia e manutenzione dei ripiani di lavoro.

Neolith Infinity può essere utilizzato per tutta la gamma delle superfici Neolith ed è un'opzione eccezionale per i ripiani di lavoro di maggiore spessore, da 12 mm o 20 mm.

Leggi l'articolo completo su Tile Italia 1/2018