News

02/05/2018

I vincitori dell'XI edizione dei Porcelanosa Awards

Si è conclusa a Madrid lo scorso 26 aprile, con la premiazione di tre progetti alla presenza di 330 professionisti, l’undicesima edizione dei Porcelanosa Architecture&Interior Design Awards, concorso promosso dalla nota multinazionale spagnola delle superfici per l’architettura, con l’obiettivo di individuare e premiare gli impieghi più all’avanguardia dei materiali del Gruppo.

Tre le categorie di assegnazione che hanno visto progettisti e architetti sfidarsi, da un lato sull’ideazione della nuova showroom Porcelanosa di Vila-real (Castellón), dall’altro, sulle migliori realizzazioni completate tra gennaio 2016 e febbraio 2018.

Ad aver avuto la meglio nella categoria Progetti di Futuri-Studenti, è stato TheOrigami di Orbaiceta de Navascués, Rubén Aldaba e Santiago de Pablo, studenti del Master BIM Manager in CICE, Madrid. Miguel Ángel Mayo Sáez, Silvia Díaz, Carmen Córcoles e Borja Cuevas dello studio di architettura Kiga si sono invece aggiudicati la vincita nella categoria Progetti di Futuri-Professionisti, con Watercourse. Nella categoria Progetti Realizzati (Progetto dell’anno) il Premio è stato infine assegnato a César Frías Enciso e Miguel Pradillo di Morph Studio, grazie al progetto residenziale Terrazas del Lago.

A selezionare i progetti e proclamare i vincitori, una giuria d’eccezione composta da grandi nomi del panorama architettonico attuale, quali Daniel Libeskind, Francesc Rifé, Lázaro Rosa-Violán, Mark Fenwick, Rafael de La-Hoz, Clodagh, Fermín Vázquez, Sandra Tarruella, Teresa Sapey, Julio Touza, Fran Silvestre, Carlos Lamela, Íñigo Ortiz, Hembert Peñaranda, Ramón Esteve, Taba Rasti, Pascua Ortega e Benedetta Tagliabue.

All’evento sono stati inoltre assegnati i tradizionali riconoscimenti per il percorso professionale e alla carriera, attribuiti agli studi di architettura RCR, Conran & Partners e Fenwick Iribarren Architects.