News

17/07/2018

Cersaie: l'architettura della tolleranza con Braclay&Crousse e Vincenzo Latina

L’architettura della tolleranza è il tema di grande attualità che sarà trattato, attraverso il linguaggio dell'Architettura, nella conferenza che si terrà giovedì 27 settembre prossimo presso la Galleria dell'Architettura, in occasione di Cersaie nell’ambito del programma culturale ‘costruire, abitare, pensare’.

Durante la conferenza saranno presentati due progetti nati per dare voce alla memoria di eventi drammatici con interventi architettonici perfettamente inseriti nel paesaggio, di cui i progettisti hanno avuto grande rispetto e che diventa parte stessa della narrazione. Entrambi i luoghi in cui i progetti sono stati realizzati iniziano con la stessa lettera: Lima e Lampedusa, ma sono dislocati in due punti opposti del globo.

Saranno dunque gli architetti Sandra Barclay, Jean Pierre Crousse e Vincenzo Latina i protagonisti della conferenza l’Architettura della tolleranza, con la moderazione di Fulvio Irace.

Braclay&Crousse presenteranno “Il Lugar de la Memoria, la Tolerancia y la Inclusión Social” (LUM), che è il nome del Museo di Lima dedicato al ricordo del periodo della guerra civile che ha insanguinato il Perù dal 1980 al 2000. Il museo fa memoria delle vittime e vuol essere un monito per le future generazioni affinché l’orrore non si ripeta.

Vincenzo Latina presenterà il progetto per il recupero delle cave di Lampedusa, pensato per ridare voce al ricordo di una delle più grandi e disperate migrazioni dei nostri tempi e al contempo per rendere giustizia alla vocazione turistica dell’isola, con uno spazio pensato per accogliere concerti e rappresentazioni teatrali.