News

26/10/2021

Cluster Apartamento, un nuovo progetto sperimentale tra design e arte

In una fase storica come quella che stiamo vivendo, sperimentare le nuove frontiere dell’abitare è una necessità sempre più importane per brand e architetti. Ne è consapevole l’azienda Mentemano che, fondata da Nicola Gisonda, non ha esitato a partecipare a questa originale sfida chiamata Cluster Apartamento. Inserendo pezzi originali ed eclettici come Bosco, Zefiro, Dieci Dieci e Grimilde, il brand milanese si accorda in modo armonico a un contesto che fonde classico e contemporaneo, tradizione e modernità.

Cluster Apartamento è la sezione del nuovo progetto di Contemporary Cluster presso Palazzo Brancaccio, dove si sperimenta ed esplora la dimensione domestica dell’abitare. Al sesto piano del Palazzo nobiliare, sette sale dell’appartamento da 500 mq interpretano un percorso senza tempo tramite oggetti di design studiati e selezionati dall’Architetto Giorgia Cerulli, founder e head of design del Contemporary Cluster.

Lo spazio diviene l’occasione per riflettere sull’esercizio dell’abitare e mettere in pratica nuove ambientazioni caratterizzate sempre dalla contaminazione di stili, in cui design storico e brand contemporanei convivono e creano un'armonia perfetta. Il progetto nasce dall’idea di esprimere il piacere di attraversare fisicamente i diversi ambienti di un’abitazione, tramite un racconto corale che valorizza lo spazio e, allo stesso tempo, crea un’alchimia d’insieme grazie all’equilibrio che si instaura tra i due registri d’epoca.

La contaminazione di elementi originali quali le cementine a pavimento, i caminetti in pietra e gli eleganti termosifoni in ghisa affiancati dall’inserimento di collezioni di design storico e contemporaneo, riesce a valorizzare ed esaltare lo spazio dell’Apartamento grazie a partners di design storico e contemporanei del settore, tutti accomunati da una minuziosa ricerca dei materiali, garantendo l’alta qualità dei prodotti. Tutte le stanze sono caratterizzate da preziosi colori a parete dando vita a scenari di gusto, forma, colore e arti applicate differentemente: sono stanze arredate, pronte per essere abitate dallo spettatore che, sala dopo sala, si trova immerso in uno scenario differente ed unico. 

Ad arricchire le sale dell’Apartamento i lavori di Luca Casillo, artista poliedrico italiano che ha lavorato per molti anni nel mondo della moda, per brand famosi come Giambattista Valli e Balmain Paris. Luca vive e lavora tra Parigi e la Costiera Amalfitana. L’artista fondatore di Di.loer Ceramics presenta la sua collezione nelle sale dell’Apartamento, in una mostra dal titolo Tout brûle, nella spettacolarità delle sue fiamme, con il loro peso le loro dimensioni, espressione di valori imponenti come fierezza e forza.

In occasione dell’opening del 15 ottobre Numero Cromatico presenterà negli spazi della project room Dove tutto inizia, un’installazione di opere afferenti alla serie Sempre Vivi (2021), mosaici di fiori Limonium Sinuatum che riportano testi generati da un’intelligenza artificiale istruita dal collettivo e programmata in collaborazione con l’Università degli Studi di Verona. La mostra fa parte di un’indagine del collettivo sui meccanismi della percezione e su come questi possano essere manipolati e stimolati attraverso dispositivi artistici.