News

08/11/2019

Mapei riceve il Primo Premio Economia Circolare

RE-CON ZERO EVO, l’additivo Mapei per il recupero del calcestruzzo reso, riceve il Primo Premio Economia Circolare nell’ambito del Premio per lo Sviluppo Sostenibile 2019 voluto da Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e Ecomondo, in collaborazione con il Circular Economy Network.

Il prodotto rappresenta infatti un ottimo esempio di economia circolare perché contribuisce a ridurre i rifiuti destinati alla discarica e la quantità delle materie prime estratte e lavorate con conseguente diminuzione delle energie e della CO2. Grazie alla sua formulazione, RE-CON ZERO EVO recupera in autobetoniera il calcestruzzo reso trasformandolo in aggregato che può essere utilizzato, in parziale sostituzione dell’aggregato naturale, nel confezionamento di calcestruzzi ordinari o, integralmente, come materiale per la realizzazione di rilevati o sottofondi.

A questa tecnologia si aggiungono le soluzioni per il confezionamento di calcestruzzi prodotti con aggregati contenenti argilla e/o aggregati di riciclo provenienti da demolizioni: RE-CON AGG100 e RE-CON AGG200.

Sempre a Ecomondo, nell’ambito della circolarità, Mapei ha peraltro tenuto due presentazioni: Economia Circolare e Made in Italy: come cambia il modello di business della filiera chimica, presentata da Mikaela Decio, Responsabile Environmental Sustainability Mapei, in collaborazione con Federchimica  e Le imprese tra sostenibilità ed economia circolare - Come misurare la "circolarità" delle imprese e guidare lo sviluppo di idee e opportunità per attuare percorsi di economia circolare e sostenibilità a livello aziendale e di filiera, presentata da Marco Mazzetti, Environmental Sustainability Mapei, in collaborazione con Green Economy Observatory (GEO) Bocconi.

tags