News

22/10/2019

Marazzi ridisegna lo spazio londinese con le grandi lastre in gres

Marazzi, leader internazionale nella produzione di piastrelle ceramiche per il design e l'architettura, ridisegna il suo showroom londinese, inaugurato nel 2017 nel cuore di Clerkenwell, per la presentazione delle nuove lastre extra large della collezione Grande e delle soluzioni The Top, pensate per piani cucina, tavoli, top bagno ed elementi d’arredo.

Il nuovo progetto dello spazio di oltre 300 mq utilizza le grandi lastre in gres come elemento costruttivo delle pareti, delle quinte, delle librerie, della reception e dell’angolo cucina della showroom, mostrando le potenzialità infinite dei nuovi materiali.

All’ingresso, spicca la superficie lucida e il sorprendente effetto handmade delle piastrelle Zellige della nuovissima collezione “Crogiolo”, la ricerca di Marazzi sull’artigianato industriale che riscopre la bellezza della ceramica autentica, colorata, decorata, frutto dell’incontro tra sapere artigianale e tecnologia industriale.

I piani dell’area cucina che arreda il nuovo spazio sono completamente realizzati con le lastre Grande Marble Look Elegant Black della nuova linea The Top, grandi lastre in gres porcellanato contraddistinte da superfici matt, satinate e lucide di estrema raffinatezza destinate alla progettazione di top, backsplash, tavoli, ante e infinite opzioni di arredo tailor made per spazi residenziali e commerciali.

Lo showroom di Londra rappresenta per Marazzi un importante punto di supporto e di co-working con clienti, rivenditori, architetti e designer sia attraverso la presentazione di soluzioni innovative e di grande qualità sia estetica che tecnologica sia con l’organizzazione di eventi, talks e incontri mirati sui temi di maggiore interesse per il mondo del progetto.

L’inaugurazione della rinnovata location, avvenuta lo scorso 17 ottobre, ha accolto inoltre due “Design Talks” sul tema della progettazione degli spazi di vita quotidiana e di lavoro, tenuto da Stephanie Woodward, Partner e Capo delle Divisione di Interior Design presso Cushman & Wakefield e sull’economia circolare nella progettazione su vasta scala curato invece da Giovanni Iasevoli, Capo e Fondatore di GI Development Consulting.