News

06/04/2020

Policroma di Cristina Celestino per CEDIT vince il Red Dot Award 2020

Ad aggiungersi ai numerosi riconoscimenti già ottenuti dalla collezione di superfici Policroma, frutto della collaborazione tra Cristina Celestino e CEDIT - Ceramiche d'Italia (marchio del Gruppo Florim), è ora il Red Dot Award 2020, prestigioso e storico riconoscimento a livello mondiale assegnato annualmente alle proposte più originali e interessanti del mondo design.

Una giuria composta da esperti di fama internazionale ha selezionato la gamma di piastrelle tra oltre 6.500 prodotti provenienti da 60 paesi, per aver reinventato il prodotto ceramico proponendo una formula estetica che coniuga i canoni stilistici della classicità con un codice espressivo più moderno.

Il repertorio di grandi lastre in gres porcellanato in cui si articola Policroma presenta motivi che traggono ispirazione da due distinte fonti: la tessitura venata di alcune specifiche rocce metamorfiche e le raffinate campiture cromatiche del marmorino.

Nella collezione sono state riprodotte superfici marmoree e in marmorino – racconta la designer - entrambe, sempre bordate dal tema della cornice in lamiera di ferro di colore nero. Per quanto riguarda i marmi ho scelto tutti marmi italiani rari, in via d’estinzione, come il rosa valtoce, utilizzato nel Duomo di Milano, o il verde alpi che ritroviamo spesso negli androni milanesi e in altre architetture storiche italiane. La palette cromatica dei pannelli in marmorino è declinata in quattro colori, e i toni più forti, il verde scuro e rosso mattone, prendono ispirazione dai pannelli di Carlo Scarpa in marmorino, mentre i toni più chiari, sia il rosa che il verde, prendono più spunto dalla mia estetica personale.”

In seguito alla cerimonia di premiazione del Red Dot Award che si terrà il prossimo 22 giugno, un esemplare della collezione sarà esposto nel Red Dot Design Museum di Essen.