News

15/12/2015

Svelati i vincitori del Tile of Spain Awards 2015

Una sala polivalente e un suggestivo cocktail bar, entrambi caratterizzati da piastrelle e da concept scenografici ma ingegnosi. Sono questi i progetti vincitori della quattordicesima edizione dei Tile Of Spain Awards per l'architettura e l'interior design. I lavori dei partecipanti sono stati presi in esame e selezionati da una giuria presieduta dall'architetto Victor López Cotelo, composta da Víctor López Cotelo, Laura Andreini, Marcos Cruz, Isabel López Vilalta, Juan Domingo Santos, Édgar González e Ramón Monfort, riunitasi a Castellón lo scorso 27 novembre.

Ad aggiudicarsi il primo premio per la categoria Architettura è il "Multipurpose Teaching Hall at the Gavina School" realizzato a Picanya (Valencia) da Carmen Martínez Gregori, Carmel Gradolo Martínez e Arturo Sanz Martínez, ampia struttura multifunzionale che ha colpito positivamente proprio per la semplicità combinata all'efficacia. Funzionale risulta poi l'applicazione delle piastrelle ceramiche che risolvono le problematiche acustiche e luminose, e creano un'armonica connessione tra interno ed esterno.  Una menzione speciale per la categoria è andata poi al "San Rocco Car Park" (Montpellier, Francia) dello studio Archikubik (Miquel Lacasta, Marc Chalamanch, Carmen Santana).

Il primo premio per l'àmbito Interior Design è invece stato vinto dal "Blue Wave Cocktail Bar" di El Equipo Creativo. Tratto distintivo del progetto è la sapiente gestione delle piastrelle ceramiche utilizzate per creare un'atmosfera festosa che riflette lo scopo del locale stesso. A ottenere le menzioni speciali sono stati "Disfrutar Restaurant", anch'esso di El Equipo Creativo, e "L'Atic Vernacle" di El Fabricante de Espheras.